Citypage Milano

Primo nella tua zona

Home / Articolo / Bruce Springsteen non era ubriaco.

Bruce Springsteen non era ubriaco.

La verità su Springsteen. Eccesso da parte della polizia.

Lo rivela il New York Post, citando un insider dell’industria musicale ma Jeep blocca spot

alternate text

Pare che la verità sia esattamente questa (al netto di chiacchiere complottistiche)

Negli scorsi giorni, Springsteen fu arrestato dopo essere stato avvistato da un agente mentre si allontanava dal luogo in cui poco prima, Seduto sulla motocicletta, con aria sorniona sorseggiava un bicchiere di Tequila offertogli da un fan che lo aveva riconosciuto. Questo accadeva il giorno 11.

Sappiamo bene quanto Springsteen sia sensibile da tematiche legate ad argomenti sulla difesa dei diritti umani. Purtroppo stiamo parlando di un bicchiere di Tequila di un giro in moto di un 71enne che si ferma a firmare un autografo e forse di nessuna strumentalizzazione.

Arrivano poi altri dettagli sull’ arresto per guida pericolosa in stato di ubriachezza di Springsteen.

Sempre piu chiaro il fatto che la rockstar sia stata vittima di un eccesso da parte della polizia. Il Newyork post, cita: il tasso rilavato al momento del suo arresto risulta superiore al limite legalmente concesso.

i fatti veri:

“Springsteen stava guidando la sua motocicletta nella Gateway National Recreation Area, un parco federale nel New Jersey, quando si è fermato per scattare foto con i fan. Uno dei fan avrebbe poi offerto a Springsteen un bicchierino di tequila, “che ha preso, mentre era seduto sulla sua moto, che era ferma”. Secondo quanto riferito, un agente di polizia del parco ha osservato la scena e “ha immediatamente fermato Springsteen mentre si allontanava”.

Il caso di Springsteen sarà trattato in un tribunale federale e sarà gestito dall’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Newark. Springsteen dovrebbe, allo stato attuale, comparire davanti a un giudice entro un paio di settimane. Durante il fine settimana il rocker aveva fatto la sua prima apparizione commerciale in una pubblicità del Super Bowl per Jeep. Dopo aver sentito la notizia dell’arresto, tuttavia, Jeep ha tolto lo spot da YouTube e ha rilasciato una dichiarazione.

“Sarebbe inappropriato per noi commentare i dettagli di una questione di cui abbiamo solo letto e che non possiamo dimostrare”, ha detto un rappresentante dell’azienda.

Chis Mag.

  • Facebook
  • Linkedin
This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :